La provincia di Belluno perdere un politico appassionato

20 gennaio 2017

“La provincia di Belluno rimane orfana di una guida e perde un esponente politico che ha amato la sua terra come pochi altri, una terra per la quale si è speso fino all’ultimo, ottenendo risultati importanti tra cui il riconoscimento della specificità nello Statuto regionale e il riconoscimento dell’Unesco per le Dolomiti”. Simonetta Rubinato, parlamentare del Pd, ricorda così Sergio Reolon, ex presidente della Provincia, consigliere regionale sino alla passata legislatura. 

“Desidero esprimere il mio cordoglio alla famiglia e alle persone a lui care per una perdita che ci addolora tutti perché Sergio – spiega la deputata- era una persona significativa, un collega che ha lavorato con passione e determinazione, con grande senso delle istituzioni. L’ultima volta che ci siamo visti, in occasione dell’inaugurazione del traforo di Col Cavalier, opera strategica che aveva fortemente voluto, lo avevo trovato un po’ provato anche per il fatto che non ci fosse nessuno del Partito democratico a rappresentare Belluno in questa consiliatura regionale”.  

“Di lui ho sempre apprezzato lo spirito battagliero con il quale ha difeso la specificità della montagna bellunese. Era un convinto sostenitore dell’autonomia, di quella regionale rispetto allo Stato, e di quella dei diversi territori rispetto alla Regione. Credo che il modo migliore per ricordarlo sia continuare a battersi per quegli ideali in cui lui aveva fortemente creduto” conclude Simonetta Rubinato. 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF


pubblicata il 20 gennaio 2017

<<
<
 ... 265266267268269270271272273 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico