SOLIDARIETA' AI DOCENTI DELLE GAE INFANZIA

30 dicembre 2016

Il 14 dicembre scorso a Roma, invitata da Alessandra Michieletto, ho espresso la mia vicinanza e solidarietà alla delegazione di insegnanti dell'infanzia del COMITATO TUTELA DOCENTI NO DISCRIMINAZIONE GAE INFANZIA STORICHE, che hanno fatto un presidio in piazza Cinque Lune, vicino al Senato, per denunciare la loro situazione di insegnanti precari, cui si aggiunge il fatto che, essendo costrette a cambiare classe ogni anno, non viene garantita ai bambini la necessaria continuità didattica. Tutto ciò a causa della discriminazione subita dalla scuola dell'infanzia statale con il mancato potenziamento, che ha vanificato l'obiettivo di svuotare le Graduatorie ad esaurimento volute dall'allora ministro Fioroni, di cui residuano ancora 16.200 docenti, poi stravolte dalla riapertura delle stesse da parte della Gelmini e da ultimo dall'accoglimento da parte della magistratura dei ricorsi di alcuni sindacati per riconoscere il diritto a essere inseriti anche ai diplomati magistrali entro l'anno scolastico 2001-2002, anche se molti di essi non hanno mai insegnato né seguito corsi di formazione e aggiornamento. Mi auguro che il nuovo ministro affronti questa grave situazione in concomitanza con l'attuazione della delega del sistema integrato 0-6 anni, per garantire a tutti i bambini italiani un segmento fondamentale per la loro formazione, quella della scuola dell'infanzia pubblica, statale e paritaria.

 

 


pubblicata il 30 dicembre 2016

<<
<
 ... 113114115116117118119120121 ... 
>
>>
ritorna
 
  Invia ad un amico